TuiNa per adulti e per bambini

Tuina

Nella pratica, come si svolge un trattamento TuiNa?

Il trattamento dura circa 45-60 minuti, non prevede l’impiego di creme o oli e viene effettuato attraverso gli abiti (meglio se comodi, come una tuta). L’obiettivo è quello di riequilibrare le energie dell’organismo attraverso una sequenza di diversi metodi-stimolazioni (quali spingere, pinzettare, premere, sfregare, picchiettare, scuotere, ecc) su particolari punti e zone del corpo selezionati in base alla valutazione della condizione energetica del cliente nel momento in cui viene attuato il trattamento.

Il TuiNa si avvale inoltre di tecniche complementari (moxibustione, coppettazione, martelletto Fior di Pruno, guasha, riflessologia auricolare, ecc.), in base alle esigenze del trattamento.

Un ambito di particolare interesse è quello dedicato ai bambini da 0 a 10 anni.

Se per la valutazione energetica vengono seguiti princìpi analoghi a quelli adottati per gli adulti, il trattamento si effettua utilizzando zone e punti specifici per i bambini, tenendo conto inoltre delle differenze e delle caratteristiche energetiche tipiche dell’età pediatrica. La durata del trattamento è di 20-30 minuti circatuina-enfant

Il TuiNa Pediatrico ha una elevata efficacia nella gestione dei disturbi più comuni dei bambini e svolge un ottimo ruolo preventivo e di rinforzo della costituzione nei casi in cui il bambino si ammala facilmente.

Le indicazioni principali del TuiNa Pediatrico sono: coliche del lattante, stipsi, diarrea; scarso appetito, stanchezza, debolezza costituzionale; raffreddori frequenti e suscettibilità alle malattie invernali; disturbi del sonno, irrequietezza, difficoltà di concentrazione.

Nelle sue applicazioni di base il TuiNa Pediatrico si insegna ai genitori, i quali acquisiscono in questo modo uno strumento importante da utilizzare in ambito familiare per prevenire o alleviare i malesseri dei loro bambini.

Il TuiNa non ha effetti collaterali e non interferisce né con le pratiche della medicina convenzionale né con quelle della medicina complementare. Utilizza tecniche non invasive e non di pertinenza medica per ripristinare l’equilibrio energetico, e non tratta e non si pone come obiettivo la risoluzione di patologie e sintomi che sono di stretta pertinenza medico-sanitaria, né fornisce ai propri clienti prescrizioni farmacologiche o erboristiche.

slider_img_2

(Bibliografia: Basi di Medicina Cinese e Clinica di Tuina – CEA – autori F. Cracolici, V. Marino, E. Rossi, S. Scarsella, L. Sotte, T. Hong)